top of page
  • Immagine del redattoreMara di Noia

Alimentazione e Psicologia

Scritto in collaborazione con Cecilia Iezzoni, psicoterapeuta breve strategica.


Molte persone hanno desiderio di essere guidati verso uno stile di vita più sano e per questo chiedono una consulenza, ma dopo pochi giorni, si ritrovano a rifugiarsi nelle stesse vecchie abitudini che li hanno portati a perdere il peso che avevano da giovani, oppure a sviluppare disturbi o patologie più o meno importanti.


Si inizia la dieta più volte, e poi la si interrompe, aumentando così il senso di inadeguatezza e frustrazione, e ciò capita soprattutto nel periodo primavera-estate.


Quando si entra in questo circolo vizioso è necessario rivolgersi a figure specializzate che possano aiutare nello scardinare il meccanismo che porta a ricadere negli errori alimentari del passato.

Acquisire consapevolezza su che tipo di appetito si ha ad esempio, o su come fare a non cadere nella voglia di dolce che colpisce spesso dopo una giornata di lavoro, riuscire a vedere con spirito più critico che spesso colmiamo vuoti e mancanze con il cibo per compensare ciò che pensiamo di non avere, è un grandissimo dono che possiamo fare a noi stessi.


Riprendere un rapporto sano con il cibo, vedendolo come un piacere piuttosto che come una condanna, è una forma di amore e libertà verso noi stessi a cui dovremmo tendere come fine ultimo di un percorso di consapevolezza anche alimentare, più che che parlare di “prove costume” o intraprendere diete da fame.


Donna stressata con problemi alimentari

Ogni percorso, ogni cambiamento, ogni passaggio della nostra vita dovrebbe essere accompagnato dall’acquisizione di nuove e profonde consapevolezze perché possa durare a lungo nel tempo. A questo scopo i percorsi di supporto psicologico sono di grande aiuto e non dovrebbero più essere visti come una vergogna, bensì come un parte della nostra crescita, per migliorare ed evolvere.

La psicoterapia offre oggi percorsi efficaci ed efficienti, che permettono quindi di raggiungere importanti cambiamenti in tempi brevi ma con risultati duraturi.


Il cammino di maggiore conoscenza di noi stessi non finisce mai di stupirci mostrandoci le nostre tante risorse per vivere in questo mondo sempre più complesso. Negli ultimi anni tanti personaggi noti divulgatori, giovani cantanti, personaggi dello spettacolo, hanno dichiarato la loro familiarità con i percorsi di psicoterapia, perché è necessario rivedere il paradigma di una società che considera chi si avvicina alla cura di sé come un debole, quando in realtà, avere la volontà di affrontare se stessi e i propri vuoti è un grandissimo atto di coraggio.


Il tutto è più della somma delle singole parti.

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page